ConsiglidelSano

Aceto: tutti gli usi alternativi

L’aceto non è solo un semplice condimento. Ci sono parecchi usi alternativi che non tutti conoscono. Scopriamo come usarlo in casa per le pulizie e per i vestiti o per la cura della persona e dei nostri amici a quattro zampe!

Definire l’aceto un semplice “condimento” è davvero riduttivo poiché vanta notevoli proprietà terapeutiche e utilizzi alternativi. Esistono diverse varietà di aceto: di vino, di mele, di frutti vari, balsamico, di miele, di riso, aromatizzato alle erbe e chi più ne ha più ne metta! Alcune varietà sono molto diffuse, altre un po’ più “ricercate” ma comunque entrambe sono ricche di proprietà benefiche. 

In linea generale, non bisogna utilizzare particolari accortezze per acquistare un buon aceto. Trattandosi di un prodotto “economico” non avrebbe molto senso alterarlo con sostanze chimiche e dunque in genere non è soggetto a contraffazioni. Nel caso dell’acquisto di aceto di mele, bisogna fare attenzione agli additivi impiegati e bisogna assicurarsi che sia prodotto con mele intere e non torsoli e scarti di altre lavorazioni. Ecco che sarebbe meglio sceglierlo BIO poiché la buccia delle mele, può assorbire sostanze nocive eventualmente impiegate nella coltivazione.

Salute e bellezza. I soldati romani avevano l’abitudine di portare sempre, come parte dell’equipaggiamento, l’aceto: lo aggiungevano all’acqua per renderla lievemente frizzante, piacevole al palato, digestiva e disinfettante. Dobbiamo stupirci? Assolutamente no, scopriamo tutte le proprietà:

  • Favorisce la digestione, come sapevano bene i romani; se aggiungete un cucchiaio di aceto di mele ad un bicchiere d’acqua e bevete prima dei pasti, dovreste trovare sollievo!
  • Allevia il mal di gola: associato al miele, può essere assunto come bevanda o per fare dei gargarismi, visto il suo effetto emolliente su catarro, tosse e mal di gola.
  • Congestioni nasali e il raffreddore: aggiungete mezzo bicchiere d’aceto all’umidificatore
  • Salute dei capelli. Se soffrite di forfora potrebbe essere utile aggiungere un bicchiere d’aceto di mele al risciacquo dei capelli, se invece il vostro problema sono i pidocchi l’aceto bianco è un efficace rimedio, soprattutto per la prevenzione o nel caso di larve giovani.
  • Allevia i dolori da scottature: applicare delicatamente un batuffolo di cotone imbevuto d’aceto sulla pelle vi aiuterà a sentirvi meglio.
  • È ottimo anche per alleviare il prurito intenso che spesso accompagna certe malattie infettive come la varicella: basterà riempire la vasca da bagno con acqua e aceto di vino bianco ed immergersi per un quarto d’ora circa, il prurito migliorerà notevolmente!
  • Ha proprietà astringenti e antiossidanti, l’aceto di vino, usato come tonico può essere utile anche per trattare pelli grasse e impure poiché restringe i pori e normalizza il pH.

I benefici sugli animali. L’aceto non è utile solo alla nostra salute, ma anche alla cura dei nostri amici a quattro zampe, ecco qualche consiglio:

  • Contro i parassiti degli animali: spruzzate nelle orecchie e sul mantello, aiuterà contro il prurito.
  • Neutralizza gli odori degli animali domestici: potete pulire la lettiera del gatto, disinfettare dove Fido ha fatto i suoi bisogni e può essere utilizzato anche per il bagnetto.
  • Utilizzatelo per disinfettare le ciotole del cibo e dell’acqua degli animali, terrà lontano i parassiti.

shutterstock_309046337

In giardino e in casa. Attenzione, l’aceto non finisce di stupire! Scopriamo tutti gli utilizzi nel lavaggio di vestiti, per le pulizie domestiche e il giardinaggio:

  • Bilancia il PH del terreno: notate ingiallimento delle foglie? Avete ortensie, erica, rododendro, gardenie o camelie nel vostro giardino? Aggiungete un bicchiere d’aceto a un secchio (circa 5 litri) d’acqua quando irrigate.
  • Debella le erbacce che crescono tra le fessure dei muri, o tra le piastrelle del giardino: innaffiate le zone più colpite con dell’aceto.
  • Allontana gli insetti: gettate l’aceto sulle aree infestate dalle formiche, le farà emigrare altrove!
  • Elimina gli odori dai contenitori e dal frigo: immergete un pezzo di pane nell’aceto e poi lasciatelo per una notte nel vostro contenitore o utilizzatelo per pulire il frigorifero. Avete appena tritato l’aglio o la cipolla? Inumidite le mani con l’aceto e non rimarrà nessun cattivo odore.
  • Pulire i vetri con l’aceto? Diluite con acqua e spuzzate direttamente sui vetri, il risultato sarà più scintillante che con un detergente più costoso!
  • Libera le tubature e i filtri della lavastoviglie: una volta al mese aggiungete l’aceto al ciclo di lavaggio normale. Per eliminare gli ingorghi: utilizzate pari quantità di bicarbonato e aceto, mescolate e fate scendere per gli scarichi
  • Pulisce e sgrassa perfettamente gli elettrodomestici della cucina e le superfici!
  • Rimuove gli accumuli di calcare dal bocchettone della doccia o dai filtri dei rubinetti: immergeteli in una soluzione di acqua e aceto (un quarto di aceto su una parte d’acqua).
  • Pulisce e rinfresca i tappeti: utilizzate pari quantità di acqua e aceto e strofinate.
  • Rimuove la colla residua delle etichette: inumidite la parte da trattare con poco aceto.
  • Elimina i pelucchi dai vestiti: aggiungete mezzo bicchiere d’aceto di mele al risciacquo della lavatrice (renderà anche i colori più brillanti e sostituirà l’ammorbidente).
  • Elimina l’odore di fumo dai vestiti: aggiungete mezzo bicchiere d’aceto di mele al risciacquo della lavatrice o nella bacinella per il lavaggio a mano.

Lascia un Commento