ConsiglidelSano

Fondi di caffè: come riutilizzarli.

Ecco un nuovo appuntamento con i nostri consigli anti spreco e riuso consapevole. Dopo aver goduto di un buon caffè ricordatevi di conservare i fondi: esistono tantissime occasioni in cui sicuramente potrebbero tornarvi utili, dal rassodamento del gluteo al pollice verde. Vediamo insieme come riutilizzare i fondi di caffè!

Na tazzulella e cafè. Gli italiani sono grandi bevitori di caffè: questo è un dato di fatto. Non solo a Napoli, dove pare lo sappiano fare meglio che da ogni parte del mondo, si sorseggiano tazzine su tazzine e il caffè preso in compagnia è sempre un rito vero, ma ogni anno si stima che ogni italiano consumi 6 kg di caffè, gettando altrettanti fondi nella spazzatura. Non si fa! Perché?  Perché state sprecando una sostanza dalle mille risorse e potenzialità, una miniera di antiossidanti  da dedicare alla cura della bellezza, della casa, del giardino e dell’orto.

P.s. Ricordatevi di svuotare anche le cialde delle macchinette che, come tutti sappiamo, sono sempre più in voga, così farete in maniera ottimale anche la raccolta differenziata separando l’umido dalla plastica o dall’alluminio. 22fondi-di-caffc3a8-antiodore

Come riutilizzare i fondi di caffè per la CASA

  • Deodorante per il frigorifero. I fondi di caffè asciutti ed il caffè in polvere, anche solubile, rappresentano un deodorante naturale contro i cattivi odori che si sprigionano e persistono nel nostro Come fare? Riempi una ciotolina con il fondo del caffè e lasciala in frigorifero per un paio di giorni. Lo stesso stratagemma può essere impiegato per la scarpiera!
  • Deodorante per auto. I fondi di caffè sono perfetti per assorbire i cattivi odori di fumo, di chiuso e di umidità all’interno della vostra auto. Come fare? Metti il fondo di caffè in una retina per confetti o in un gambaletto di nylon e poi chiudi con un nastrino in modo da formare un sacchetto, e lascialo nel portaoggetti vicino al cambio o in una portiera.
  • Addio formiche. Se le formiche vi stanno facendo cattiva compagnia in casa, invece di ricorrere a spray tossici, utilizzate i fondi di caffè da posizionare nelle aree interessate per allontanarle;
  • Sporco ostinato. Per rimuovere lo sporco ostinato e le incrostazioni dalle superfici lavabili della casa, è possibile strofinare su di esse con l’aiuto di una spugna dei fondi di caffè, aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua o di sapone liquido naturale per facilitare l’operazione. Da non usare per argenteria o acciaio per evitare di rigarne la superficie.
  • Tingere tessuti. Con i fondi di caffè si possono tingere tessuti e dipingere su tela. Come fare? Porta ad ebollizione i fondi in acqua, filtra con un colino e otterrai una tintura naturale.
  • Pulizia del camino. Pulire il camino e rimuovere la cenere risulterà più semplice cospargendo le superfici con dei fondi di caffè ancora umidi, che potranno inoltre assorbire eventuali cattivi odori.
  • Per gli scarichi di lavandino e wc. I fondi di caffè, se diluiti in acqua, sono l’ideale anche per pulire gli scarichi dei lavandini e del water. In tal modo potete prevenire eventuali ingorghi e anche i cattivi odori.
  • Contro i bisogni dei gatti. Certo non è piacevole se il gatto del vicino orina sulla nostra porta di casa, no? Ecco, i fondi del caffè risultano perfetti per allontanare il micio che troverà il profumo del caffè troppo esotico per i suoi gusti. Come fare? Semplicemente cospargendo i fondi di caffè lungo le mura “preferite” dal gatto!

scrub caffè

Come riutilizzare i fondi di caffè per la BELLEZZA

  • Trattamento anticellulite. Mescolando avanzi di caffè in polvere, zucchero di canna e poco olio di cocco è possibile ottenere un trattamento naturale da impiegare contro la cellulite. Grazie alla presenza del caffè e massaggiando il preparato con movimenti circolari sulle zone interessate, si potrà ottenere un effetto anticellulite.
  • Scrub per il corpo. Ottenere uno scrub per il corpo sarà molto semplice mescolando i fondi di caffè con dell’olio d’oliva, fino ad ottenere un composto che sia facilmente massaggiabile sulla pelle.
  • Rimuovere i cattivi odori dalle mani. Aglio, cipolle, porri, spezie ed altri alimenti possono portare formazioni di odori persistenti sulle mani. Per eliminarli utilizzate dei fondi di caffè da strofinare sulle dita e sui palmi delle mani, per poi risciacquare con acqua tiepida.
  • Riflessante per capelli. Una piccola quantità di fondi di caffè può essere aggiunta durante la preparazione dell’hennè in modo da ottenere riflessi naturalmente scuri sui propri capelli. Altrimenti, con del caffè avanzato, freddo e molto diluito, è possibile effettuare il penultimo risciacquo dei capelli per ravvivarne il colore.
  •  Sapone anti-odori. I fondi di caffè rappresentano un ingrediente da non sottovalutare nella preparazione casalinga del sapone ed in particolare nella rielaborazione degli avanzi delle saponette, soprattutto se composte da sapone di Marsiglia.
  • Pediluvio. Un pediluvio energizzante e perfetto per arginare la sudorazione e tenere a bada la formazione di cattivi odori può essere preparato diluendo in acqua tiepida del caffè avanzato. Con i fondi di caffè si possono massaggiare i piedi per ammorbidire le zone ruvide.
  • Maschera per il viso. E’ possibile preparare una maschera per il viso utilizzando i fondi di caffè. La preparazione di questa maschera, adatta per ammorbidire la pelle, è semplicissima. Vi basterà mescolare 2 cucchiai di fondi di caffè, 2 cucchiai di cacao in polvere, 2 cucchiai di latte o di yogurt (anche vegetale), 1 cucchiaio di miele o di malto. La maschera può essere applicata sulla pelle umida, massaggiando, e lasciata agire per 15-20 minuti prima di risciacquare.

fondi caffè orto

Come riutilizzare i fondi di caffè per ORTO E GIARDINO

  • Arricchire il compost. I fondi di caffè sono ricchi di potassio, fosforo, rame e magnesio; rilasciano azoto nel terreno e lo rendono leggermente acido. Dunque non esitate nell’arricchire il vostro cassone per il compostaggio all’aperto o la vostra compostiera da balcone con i fondi di caffè. Potete anche metterli direttamente come concime per le vostre piante
  • Concimare i fiori. I fondi di caffè sono adatti per la concimazione di fiori che amano i terreni acidi, come le rose, le azalee, il rododendro, i sempreverdi e le camelie. Il terreno raggiungerà l’acidità necessaria ed i fiori potranno trarre da esso maggior nutrimento.
  • Allontanare le lumache & friends. Il caffè in polvere, ottenuto lasciando asciugare all’aria i fondi rimasti nella caffettiera, potrò essere cosparso lungo i bordi dell’orto per allontanare le lumache, vermi, lumache, formiche e chiocciole. Sarà sufficiente creare, con i fondi, un cerchio intorno alla pianta e vedrete che non si avvicineranno, e non dovrete ricorrere a sostanze chimiche e tossiche.
  • Seminare le carote. Mescolare i semi di carote con una piccola parte di caffè in polvere di recupero renderà più semplice la loro distribuzione sul terreno durante la semina. Inoltre il caffè sarà in grado di regalare alle carote maggior nutrimento per promuoverne la crescita.
  • Andiamo a funghi? No, coltiviamoli. I fondi di caffè costituiscono un concime utile per la coltivazione casalinga dei funghi, che può essere facilitata dall’acquisto di un kit di partenza. I kit per la coltivazione dei funghi sono reperibili online anche in Italia, oppure nei negozi per il giardinaggio. Dall’estero si trova in vendita un kit a base proprio di fondi di caffè.

Lascia un Commento