BenEssere

Luteina per la salute dei nostri occhi.

Tra le sostanze di cui il nostro organismo necessita ce ne sono alcune che non è in grado di produrre. Tra di esse rientra la luteina, sostanza di origine naturale. Per fortuna, come gli altri animali, anche se non siamo in grado di sintetizzarla possiamo assumerla tramite alcuni alimenti. Scopriamo insieme perché è tanto utile per tutti noi.

Di cosa parliamo. La luteina è una sostanza naturale che appartiene alla famiglia delle xantofille, pigmenti liposolubili facenti parti della famiglia dei carotenoidi. Essa è un componente indispensabile della nostra retina, fondamentale nella protezione dell’organo visivo. Quando assumiamo la luteina tramite alimenti di origine animale o vegetale, essa tende a concentrarsi nella macula, l’area centrale della retina. La luteina non soltanto protegge la macula dai raggi ultravioletti ma è anche in grado di migliorare la qualità della nostra vista. La luteina ha una colorazione tendente al giallo che determina il colore della nostra macula. La luteina insieme al suo isomero, la zeaxantina, sono i carotenoidi presenti in concentrazione maggiore nel nostro organismo. Uno studio dell’Università dell’Illinois attribuisce importanti proprietà a questo carotenoide. In particolare gli studiosi hanno dimostrato che la luteina risulta essere assolutamente importante nella lotta al declino cognitivo legato all’avanzare dell’età. Questa proprietà si lega alle capacità antiossidanti della sostanza, che protegge così le cellule cerebrali dall’azione dei radicali liberi e rallenta il processo di invecchiamento cellulare. Il ruolo principale della luteina nei nostri occhi è quello di assorbire la luce naturale di colore azzurro. Essa crea nei nostri occhi una sorta di schermo che li protegge, impedendo alle radiazioni di raggiungere i fotorecettori presenti nella retina. Grazie alle sue proprietà, la luteina viene utilizzata in ambito oftalmologico, per la cura di malattie ossidative legate agli occhi, e per trattamenti anti-età di diversi organi e tessuti.

Benefici. Da tutte le proprietà che abbiamo descritto derivano altrettanti benefici. numerosi esperimenti clinici e studi hanno dimostrato e descritto gli effetti dell’assunzione di luteina e di conseguenza anche le malattie che derivano da una sua carenza:

  • Congiuntivite: l’insorgere della congiuntivite può derivare da uno stress ossidativo. La luteina svolge in tal caso un’azione preventiva perché impedisce l’accumulo di radicali liberi, grazie alle proprietà antiossidanti.
  • Cataratta: essa comporta una progressiva opacizzazione del cristallino. Una delle cause dell’insorgenza della cataratta, infatti, è il danno ossidativo prodotto dal particolare metabolismo del glucosio nel cristallino. Per combattere questa patologia è necessario introdurre nell’organismo un buon quantitativo di antiossidanti.
  • Degenerazione maculare senile: patologia legata all’età, colpisce la macula dei nostri occhi. È la principale causa di perdita della visione centrale dei 55 anni. Sintomi di questa degenerazione sono una riduzione della vista, la comparsa di aree scure e la distorsione delle aree dritte. L’assunzione di antiossidanti e in particolare di luteina ha effetti terapeutici nel trattamento della patologia. Inoltre lo schermo generato dalla luteina nei confronti dei raggi UV previene l’insorgere di malattie.
  • Antiossidante: grazie a tale proprietà, la luteina è in grado di impedire alle sostanze che reagiscono con l’ossigeno di danneggiare le cellule. Protegge, inoltre, le pareti dei capillari prevenendo l’insorgere di malattie cardiache. Infine riduce il senso di affaticamento degli occhi, divenendo così utile anche in caso di cefalea.
  • Per la pelle: grazie all’azione antiradicalica, la luteina è anche molto utile per mantenere giovane la pelle. luteina protegge anche la pelle dall’azione ossidante del tempo e del sole, preservando l’elasticità e l’idratazione. Inoltre, diminuisce la perossidazione lipidica, un segno che indica il danno cutaneo causato dall’esposizione alla luce. Grazie proprio alla scoperta di questa azione anti-age nei confronti della pelle, oggi la luteina è conosciuta dal 35% delle donne.

In quali alimenti? Fin da piccoli impariamo che le carote fanno bene alla vista ma non sappiamo che in realtà la natura è piena di alimenti alleati dei nostri occhi. Numerosi studi hanno stabilito quali nutrienti hanno proprietà benefiche per gli occhi e quali alimenti le contengono in quantità maggiori. Ecco i principali:

  1. Paprika
  2. Verdure a foglia verde: spinaci, cavolo sono alimenti altamente ricchi di luteina e zeaxantina.
  3. Cicoria
  4. Radicchio rosso
  5. Prezzemolo
  6. Piselli
  7. Uova: esse sono ricche non solo di luteina ma anche di acidi grassi omega 3, cisteina e zolfo; tutte sostanze protettrici degli occhi.
  8. Pomodori
  9. Papaya
  10. Zucchine
  11. Lattuga

La dose quotidiana raccomandata di luteina è di circa 6-10 g, e si può raggiungere anche solo con piccole porzioni di questi alimenti.

Controindicazioni. Poiché la luteina ha natura lipofila, si raccomanda di assumere la luteina in concomitanza ai pasti, per favorirne l’assorbimento intestinale. La maggior conoscenza della luteina negli ultimi anni ha prodotto un abuso di questa sostanza. In particolare, nella forma di integratore alimentare la luteina può provocare alcuni effetti collaterali legati all’accumulo di sostanze nei tessuti. Tali effetti possono essere più lievi come dolori al petto oppure più gravi come visione appannata o problemi di digestione.

Lascia un Commento