LiberalaMente

Qualche sana abitudine. Ce la insegna il cane.

Vogliamo vivere meglio? Impariamo alcune sane abitudini dai nostri amici a quattro zampe: hanno tanto da insegnarci!  Ecco alcuni atteggiamenti da copiare, che farebbero vivere meglio e più in salute.

Fare una cosa alla volta. Il cane fa una cosa alla volta e, generalmente, porta a termine il compito senza distrarsi. Se gli lanciate una palla corre per andare a riprenderla, se sta mangiando lo fa senza distrarsi: in poche parole evita il multitasking. Negli ultimi tempi stanno emergendo ogni giorno studi e statistiche sull’impatto che il multitasking sta avendo sulla vita sia in ambito lavorativo che famigliare. Il barcamenarsi tra più occupazioni contemporaneamente fa aumentare il livello di cortisolo nel sangue (ormone dello stress) e, sebbene più persone si dedichino al multitasking, in media solo il 2% è in grado di dedicare effettiva attenzione a più di un compito per volta.

Ogni tanto, stiracchiarsi. Quante volte al giorno il nostro cane si stiracchia? Ecco, facciamolo anche noi: ogni tanto, durante la giornata, allunghiamo i nostri muscoli con esercizi di stretching. Lo stretching, si può praticare ovunque e in qualunque condizione fisica e consente di mantenere la flessibilità dei muscoli e delle articolazioni prevenendo strappi e stiramenti.

Non portare rancore. A volte può capitare che non riusciamo a concedere al nostro cane lunghe passeggiate, che non lo coccoliamo a dovere, che dobbiamo lasciarlo con estranei quando si parte per le vacanze o che gli diamo da mangiare in ritardo, ma lui sarà sempre felice di rivederci e ci verrà incontro scodinzolando. Cosa insegna questo? Che il cane non porta rancore e che è molto meglio perdonare, vivere il momento e farci scivolare via i sentimenti negativi. La felicità, fa bene alla salute.

cane-gioco-palla-2-1500x826

Riusciamo a giocare? Il cane gioca per ore al giorno o appena gliene viene data la possibilità e passa le restanti ore rilassandosi o scodinzolando semplicemente perché é felice. E noi, riusciamo a giocare? Forse, una delle lezioni più importanti che possiamo imparare dal nostro cane è che dovremmo giocare di più nella vita, sorridere maggiormente e dare alle cose la giusta importanza e dimensione.

Schiacciare un pisolino. Il cane sa quando ha bisogno di dormire e non si fa  problemi: si addormenta e ciao a tutti. Certo, chi non prova invidia per il proprio cane sapendolo spaparanzato sul divano a ronfare? Noi purtroppo non possiamo schiacciare un pisolino ogni volta che vogliamo o ne sentiamo la necessità, ma non appena si ha la possibilità di farlo un riposino a metà giornata migliora la memoria, riattiva la creatività e la capacità di trovare soluzioni a problemi.

Evviva, non siamo tutti uguali. Il cane ci ama per quello che siamo: alti o bassi, in sovrappeso o magri, belli o meno belli, con gli occhi azzurri o marroni. Ci accetta per quello che siamo e per come siamo: impariamo anche questa lezione e accettiamoci con tutti i nostri difetti, pregi e qualità.

Lascia un Commento