CosedaDonna

Rughe: ecco i rimedi naturali.

Fatta eccezione per qualche meraviglioso esempio di autostima da non scalfire mai, le rughe rappresentano per le donne dopo gli anta un cruccio. Cosa fare per combatterle? Solo creme e sieri costosi all’orizzonte per contrastare i segni dell’invecchiamento? Proviamo con i rimedi naturali per le rughe! Basta andare in cucina…

Il passare inesorabile degli anni porta con sé esperienze, sapere, gioie e…le rughe. I segni del tempo in genere appaiono dapprima intorno agli occhi, ai lati della bocca e sul collo. Le creme cosmetiche possono ammorbidire e idratare, ma il loro effetto è superficiale e temporaneo. Proviamo con qualche rimedio naturale e low cost.

  • Olio di ricino. Per occhi e collo, è un emolliente naturale e ha proprietà leviganti sulla pelle. Utilizzando un dischetto di cotone, applicare una moderata quantità di olio di ricino e massaggiare il collo, sotto la zona perioculare di borse e occhiaie, e ai lati dove si formano le note zampe di gallina!
  • Ananas. Questo frutto contiene degli enzimi che contribuiscono all’elasticità, ad idratare la pelle e rimuovere le cellule morte. Tagliare l’ananas a pezzetti, metterli sulle aree problematiche e lasciarli agire per circa 15 minuti.
  • Latte e limone. Un siero naturale fatto con latte intero e succo di limone è un ottimo rimedio per prevenire la comparsa delle rughe e donare elasticità alla pelle del viso. È necessario massaggiare il viso con questa miscela e lasciarla sulla pelle per 20 minuti, dopodiché risciacquare con acqua tiepida.
  • Decotto di rosmarino. Far bollire mezzo bicchiere di foglie di rosmarino in 2 litri di acqua per 30 minuti. Mescolrte il tutto con pochissimo brandy e lasciare agire per 15 minuti. Filtrare il composto e tenerlo in frigorifero. Applicare questo composto due volte al giorno, per prevenire le rughe o trattare quelle esistenti.
  • Farina, latte e uova. No, nessuna torta da impastare e da mettere in forno, questi sono gli ingredienti per il trattamento eccellente per viso e collo, soprattutto se vi è un invecchiamento precoce della pelle. Mescolare in una ciotola due cucchiai di farina, un uovo e un cucchiaio di latte in polvere. Applicare questa miscela sulla pelle con un movimento rotatorio verso l’alto.
  • Carote e miele. Maschera antirughe fai-da-te in pochi minuti? Mescolare 1 cucchiaio di succo di carota, 2 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di bicarbonato. Mescolare bene tutti gli ingredienti in un bicchierino di vetro. Applicare la maschera sul viso con una spatola. Lasciarla agire per 30 minuti e rimuoverla con un batuffolo di cotone o con una spugnetta immersa in acqua e bicarbonato. Se non si ha a disposizione una centrifuga, sostituire il succo frullando un pezzetto di carota lessata con un po’ d’acqua.
  • Farina di ceci. Questo trattamento antietà alla farina di ceci e curcuma richiama la tradizione indiana per la cura e la bellezza femminile. Mescolare 2 cucchiai di farina di ceci con un po’ d’acqua, fino ad ottenere un composto cremoso e aggiungere un pizzico di curcuma. Applicare la maschera sulla pelle e lasciare agire per 5-10 minuti. Infine risciacquare abbondantemente. Con un uso costante si ottiene una pelle luminosa e ringiovanita.
  • Miele per contorno labbra. Tra i prodotti naturali efficaci nel contrastare le rughette e i segni del tempo, provare il miele da spalmare sulle labbra e tenere in posa per almeno 10 minuti. Il miele ripara i tessuti e stimola la rigenerazione cutanea.

Rughe-del-viso-cause-e-rimedi-naturali-660x330

Non dimenticatevi le smorfie! Eh sì, il miglior modo per rendere piacevole il tempo che passa è senza dubbio sorridere e…fare qualche smorfia ad hoc per la nostra pelle. Esistono semplicissimi esercizi da ripetere ogni mattina che contribuiranno a rendere elastica la pelle del viso. Come? 5 mosse anti rughe:

  1. sbattere velocemente le ciglia per una ventina di volte per le palpebre;
  2. accartocciare le labbra come se si volesse dare un bacio a qualcuno e poi distenderle per una decina di volte;
  3. aprire la bocca come se stessimo dicendo A per una decina di volte:
  4. riempire al massimo la bocca d’aria gonfiando le guance come se fossero un palloncino. Trattenere l’aria per alcuni secondi e poi espirare; ripetere per almeno 5 volte;
  5. spostare la testa all’indietro fino a sentir tirare la pelle del collo. Ripetere per una decina di volte.

Lascia un Commento